Dal 2016 i concorsi per carabiniere semplice sono accessibili anche ai civili, oltre che ai volontari in Ferma Prefissata di un anno (VFP1) in servizio o in congedo e ai VFP4. I concorrenti vincitori saranno ammessi al corso di formazione, della durata di nove mesi, presso la Scuola Allievi Carabinieri di assegnazione.
Dopo sei mesi dalla data di arruolamento, si consegue la nomina di “carabiniere allievo”, previo superamento di esami. Al termine del corso di formazione si è immessi in ruolo al grado di Carabiniere Effettivo con l’assegnazione della destinazione definitiva. Diventare Carabiniere Effettivo è il primo passo per costruirti un futuro solido; vivrai una esperienza formativa fuori dal comune che ti consentirà di essere pronto ad affrontare la carriera militare e in più avrai una indipendenza economica immediata (lo stipendio iniziale è di circa 940€).

I Concorsi per Carabiniere effettivo hanno una cadenza quasi sempre annuale.
Il Bando di concorso è consultabile e scaricabile sul sito dei Carabinieri www.carabinieri.it, sul sito www.difesa.it, oppure sul sito www.gazzettaufficiale.it
Per poter concorrere alla selezione che dà accesso alla Scuola Allievi carabinieri è necessario prepararsi in tempo e poter contare su una preparazione mirata.
Le fasi concorsuali presentano una difficoltà tale da prevedere una preparazione didattica di almeno 6/8 mesi ( clicca qui Preparazione in sede ).

REQUISITI

Requisiti Generali:

a) essere stati, alla data di scadenza di presentazione delle domande, arruolati nelle Forze armate quali volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) ovvero in rafferma annuale e, se in servizio, aver svolto almeno 7 mesi in tale stato o, se collocati in congedo, aver concluso tale ferma;
oppure
Cittadini italiani che abbiano compiuto il diciassettesimo anno di età e non abbiano superato il ventiseiesimo anno di età alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda.
b) cittadinanza italiana e godimento dei diritti civili e politici;
c) non aver superato il ventottesimo anno di età alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande di partecipazione al concorso;
d) diploma di istruzione secondaria di primo grado per i VFP1/VFP4;
conseguimento del diploma nell’anno in corso di uscita del bando, diploma di istruzione secondaria superiore che consente l’iscrizione ai corsi per il conseguimento del diploma universitario per i CIVILI;
e) idoneità psico-fisica
f) idoneità attitudinale al servizio nell’Arma dei Carabinieri;
g) non essere incorsi nel proscioglimento d’autorità da precedente arruolamento in qualsiasi Forza Armata o Corpo armato dello Stato;
h) non essere stati destituiti da pubblici uffici;
i) non essere stati condannati per delitto non colposo;
j) non essere imputati per delitto non colposo o non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
k) non trovarsi in situazioni comunque non compatibili con l’acquisizione o la conservazione dello stato di carabiniere.

I requisiti sono da ritenersi validi salvo modifiche riportate dal bando in atto.

FASI CONCORSUALI CARABINIERE SEMPLICE

Lo svolgimento del concorso prevede:
1) Prova Scritta di selezione;
2) Prove di efficienza fisica;
3) Accertamenti Sanitari, per il riconoscimento dell’idoneità psicofisica;
4) Accertamenti Attitudinali

1) Prova scritta di selezione
La prova, della durata di 60 (sessanta) minuti, consiste nella somministrazione di un questionario comprendente un numero di quesiti a risposta multipla predeterminata non superiore a cento. Essa verte su argomenti di cultura generale (conoscenza della lingua italiana, attualità, storia, geografia, matematica, geometria, educazione civica, scienze, geografia astronomica e storia delle arti), di logica deduttiva (ragionamento numerico e capacità verbale), di conoscenza delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e su elementi di conoscenza di una lingua straniera a scelta tra il francese, l’inglese, lo spagnolo e il tedesco.

2) Prova di efficienza fisica
Le prove di efficienza fisica da eseguire in sequenza sono:
Corsa piana 1000m
Piegamenti sulle braccia
Salto in alto

3) Accertamenti sanitari
Gli accertamenti sanitari sono volti alla verifica del possesso dell’idoneità psicofisica a prestare servizio in qualità di carabiniere.

4) Accertamenti attitudinali
Tali accertamenti consistono nello svolgimento di una serie di prove (uno o più test e/o questionari, eventuali prove di performance, intervista attitudinale di selezione, colloquio con la commissione attitudinale) volte a valutare il possesso dei requisiti attitudinali e delle potenzialità indispensabili all’espletamento delle mansioni di carabiniere effettivo ed all’assunzione delle discendenti responsabilità.

PREPARAZIONE IN SEDE

Richiedi una consulenza gratuita con il Gen. Marino. Chiama allo 0776/327087 oppure compila il form.

PREPARAZIONE ONLINE

Se sei interessato alla preparazione online vai al nostro catalogo concorsi e scegli la soluzione che più si addice alle tue esigenze!

Il Direttore Valter G. MARINO
Gen. B.A.(R) – Ruolo D’Onore